Menu

Assistenza Venditori > Creare e gestire l'account

Commissioni del servizio Amazon Pay

Di seguito viene illustrato il piano commissioni per i conti Amazon Payments, in accordo con il Regolamento Europeo sulle commissioni interbancarie. Per i venditori registrati fuori dall’Italia, vengono applicate diverse commissioni. Al venditore viene addebitata una commissione di elaborazione, suddivisa in due componenti: ovvero una commissione interbancaria e una commissione sul servizio commerciale. La commissione interbancaria e la commissione sul servizio commerciale si basano su una percentuale dell'importo della transazione ed entrambe sono calcolate per ciascuna acquisizione. L'importo della transazione corrisponde al costo totale degli articoli inclusa IVA, più le spese di spedizione, meno eventuali sconti promozionali. Oltre alla commissione di elaborazione, ad ogni autorizzazione viene addebitata una commissione di autorizzazione non rimborsabile.

Volume di pagamenti mensile (EURO)*

Commissione di elaborazione **

Commissione di autorizzazione (EURO)

Inferiore a 2.500

3,4%

0,35

2.500,01-10.000

2,7%

0,35

10.000,01-100.000

2,2%

0,35

Superiore a 100.000

1,8%

0,35

Per richiedere uno sconto per volumi elevati, contattaci.

* Il volume di pagamenti mensile si basa sulla media del volume totale dei pagamenti relativi alle transazioni elaborate da Amazon Payments nei tre mesi precedenti la data della richiesta. Potrebbero applicarsi altre condizioni.

** Composto da commissione interbancaria e commissione sul servizio commerciale.

Commissione per transazioni internazionali

Se ricevi un pagamento mediante un metodo di pagamento utilizzato al di fuori dello Spazio economico europeo e della Svizzera, oltre alle commissioni di elaborazione e di autorizzazione dovrai pagare una commissione per transazioni internazionali in base alla tariffa stabilita nella tabella riportata di seguito. La commissione per transazioni internazionali viene addebitata per ciascuna acquisizione.

 

Paesi                                                          

Commissione applicabile 

Transazioni eseguite nello Spazio economico europeo e in Svizzera.

0%

Canada, Isole Normanne, Isola di Man, Montenegro, Stati Uniti

2%

Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Moldavia, Federazione Russa, Serbia, Turchia, Ucraina

3%

Resto del mondo (escluso lo Spazio economico europeo)

3,3%

 

Tariffa di conversione della valuta

Per ogni transazione che richiede la conversione della valuta, ti verrà addebitato uno spread di conversione del 2,5% oltre al tasso di cambio all'ingrosso applicato dal nostro provider di servizi bancari. Lo spread di conversione verrà incorporato nel tasso di conversione utilizzato per convertire i fondi nella tua valuta registrata. La conversione verrà sempre effettuata a livello di singola transazione.

Amazon Pay includerà sia i fondi convertiti che quelli già nella valuta di base all'interno dello stesso report sui pagamenti e trasferirà i fondi nella valuta associata al tuo account venditore. Per esempio, se il tuo account venditore è registrato nel Regno Unito e sul tuo conto sono presenti fondi in una valuta diversa da GBP, Amazon Pay convertirà quei fondi in GBP e li trasferirà insieme alle tue normali transazioni in GBP. Analogamente, se la tua valuta registrata è l'euro, Amazon Pay provvederà a convertire in EUR tutti i fondi presenti in una valuta diversa e li trasferirà insieme alle tue normali transazioni in EUR.

Tutte le transazioni, tra cui rimborsi e chargeback, verranno elaborate utilizzando il tasso di conversione applicato al momento dell'addebito originale.

Commissione per chargeback contestato

Se chiedi di contestare una richiesta di chargeback non prevista dalla nostra Politica di protezione dei pagamenti descritta nella sezione 3.1 del Contratto di Utilizzo, verrà addebitata una commissione fissa di 20 EUR (IVA esclusa) sul tuo conto Amazon Payments. Ai venditori privi di partita IVA nell’Unione europea verrà applicato un ulteriore addebito IVA sulla commissione per chargeback contestato per ciascuna contestazione.

Rimborso di commissioni

Se viene effettuato il rimborso di una transazione, saranno rimborsate anche le seguenti commissioni, se applicabili:

  • La commissione di elaborazione pagata per la transazione
  • La commissione per transazioni internazionali, se applicata alla rispettiva transazione.

Nota: la commissione di autorizzazione e la commissione per chargeback contestato non sono rimborsabili.