Menu

Assistenza Clienti > Gestione di ordini e transazioni

Contestazioni di transazioni

Amazon Pay desidera che ogni transazione avvenga nel modo più agevole possibile ma, in rare circostanze, è possibile che insorgano delle contestazioni. Poiché la transazione di Amazon Pay rappresenta un accordo fra acquirenti e venditori, consigliamo agli acquirenti di contattare direttamente i venditori per risolvere eventuali problemi.

Contattare il venditore per risolvere un problema

Poiché una transazione di Amazon Pay rappresenta un accordo fra acquirenti e venditori, consigliamo agli acquirenti di contattare direttamente i venditori per risolvere eventuali problemi.

Per contattare un venditore, segui questa procedura:

1. Accedi al sito web Amazon Pay all'indirizzo https://pay.amazon.com/it.

2. Accedi al tuo account.

3. Clicca su Dettagli per visualizzare l'ordine o la transazione in questione.

4. Nella pagina di riepilogo dell'ordine, clicca su Hai un problema con l'ordine? (se visualizzato).

5. Clicca sul pulsante Contatta il venditore.

Per velocizzare la risoluzione del problema, è necessario fornire le informazioni seguenti nella comunicazione iniziale:

  • Dettagli dell'ordine, come il riferimento dell'ordine fornito dal venditore e l'elenco degli articoli contenuti nell'ordine
  • Costo di ciascun articolo indicato nell'ordine
  • Dettagli di spedizione/consegna
  • Natura del problema riscontrato con l'ordine
  • Opzione preferita per la risoluzione del problema

Nella pagina visualizzata ti verrà quindi chiesto di inserire le informazioni relative alla transazione. Se il problema non può essere risolto direttamente con il venditore, puoi contestare la transazione con Amazon Pay. Puoi aprire una contestazione direttamente tramite il tuo account.

Problemi che possono essere oggetto di contestazione

Una transazione può essere contestata per diversi motivi:

  • Un errore nel rendiconto delle transazioni di Amazon Pay
  • Modifiche non autorizzate su una carta di credito o un conto bancario
  • L'importo addebitato sulla carta di credito o sul conto bancario non corrisponde a quello visualizzato nella schermata Amazon Pay o nell'e-mail di conferma
  • L'articolo per il quale si è effettuato il pagamento non è stato ricevuto
  • L'articolo ricevuto risulta materialmente diverso dalla descrizione

Se una transazione eseguita sul tuo account risponde a uno dei criteri sopra descritti, puoi aprire una contestazione. Per maggiori dettagli e informazioni sulle restrizioni, consulta il Programma per le contestazioni degli acquirenti e Garanzia dalla A alla Z per gli acquirenti.

Contestare una transazione

Per contestare una transazione, segui questi passaggi:

1. Accedi al sito web Amazon Pay all'indirizzo https://pay.amazon.com/it.

2. Accedi al tuo account.

3. Clicca su Dettagli per visualizzare l'ordine o la transazione in questione.

4. Nella pagina di riepilogo dell'ordine, clicca su Hai un problema con l'ordine? (se visualizzato).

5. Clicca su Presenta/Visualizza reclamo oppure segui le istruzioni fornite nella pagina per aprire una contestazione.

Nelle pagine successive ti verrà richiesto di inserire le informazioni relative alla transazione.

Per contestare una transazione, dovrai fornire le seguenti informazioni:

  • Data della transazione
  • Importo della transazione
  • Numero ordine/transazione
  • Descrizione del problema

Una volta compilato l'apposito modulo online, la contestazione verrà inviata al team responsabile delle indagini di Amazon Pay che si occuperà di esaminare il caso. Pur facendo del nostro meglio per concludere l'indagine con la massima rapidità, possono essere necessari fino a 45 giorni lavorativi per giungere a una conclusione. Durante questo periodo, potremmo avere bisogno di contattarti per ottenere ulteriori informazioni sul caso.

Per i beni materiali che beneficiano della copertura prevista dalla Garanzia dalla A alla Z per gli acquirenti, le contestazioni saranno trattate come reclami di Garanzia dalla A alla Z.